Ultima modifica: 31 Mar 2017
I.I.S. CESTARI-RIGHI > Attività Educative > Restauro e nuovo varo per la storica imbarcazione dell’ex-Cini

Restauro e nuovo varo per la storica imbarcazione dell’ex-Cini

Questo slideshow richiede JavaScript.

In una calda giornata di primavera mercoledì 29 marzo 2017 nello stupendo scenario offerto dalla  laguna del  Lusenzo è avvenuto il varo della storica imbarcazione a remi appartenuta all’ex Cini, restaurata dall’I.I.S. Cestari-Righi con il contributo della Fondazione della Pesca di Chioggia, nell’ambito della propria finalità di promuovere attività formative a favore dei nostri giovani.

Insieme al Dirigente Scolastico prof.ssa Antonella Zennaro e al Direttore Amministrativo Carmela Muglia, sono intervenuti l’Assessore all’Istruzione del Comune di Chioggia Isabella Penzo, il direttore della Fondazione della Pesca dott. Walter Salvagno e alcuni docenti, che hanno assistito ad una piccola regata preparata grazie alla fattiva collaborazione della sig.ra Antonia Zennaro,  vedendo protagonisti gli studenti Federico Gorin V A, Mattia Perini V A, Marco Memmo III A, Daniele Scarpa III A, Matteo Ballarin II Eno, Michele Bertoldo I B insieme alle classi  III e IV dell’Indirizzo “ Trasporti e logistica”  articolazione Conduzione del mezzo navale, sotto la direzione dei docenti  Gimmi Rossetti e  Sebastiano Padoan.

La cerimonia è avvenuta nello spazio antistante l’Oratorio Salesiano con la benedizione del natante da parte di don Battista e il rinfresco finale a cui hanno preso parte tutti gli intervenuti.

Si è trattato di un importante progetto di recupero di una rara imbarcazione tipica (si stima che complessivamente siano stati prodotti negli “squeri” veneziani solo cinque esemplari), che era destinata alla demolizione dopo un lungo periodo di abbandono.

Il restauro, realizzato dal cantiere Cimolin di Sottomarina, ha ripristinato la funzionalità del natante che ora è a disposizione degli studenti, presso l’Oratorio Salesiano di Chioggia, per le esercitazioni pratiche e potrà essere utilizzato anche per la partecipazione a  manifestazioni e rievocazioni storiche. L’intento è quello di formare una vera e propria squadra di vogatori rendendo primi protagonisti i ragazzi i quali si faranno carico anche della manutenzione durante le loro attività di alternanza scuola lavoro.

(G. Conte)




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi